Cosa da fare a Londra

La metropolitana di Londra


The London Underground - Baker Street - Short Let London

La metropolitana di Londra

Se visiti Londra probabilmente utilizzerai la famosa metropolitana, da tutti conosciuta come la “Tube”. Ecco i nostri consigli migliori e qualche curiosità interessante utili durante la vostra vacanza.

La metropolitana di Londra, il primo sistema di metropolitana nel mondo, fu inaugurata nel 1863. Da llora è diventata parte vitale della quotidianità di tutti i londinesi. Nessuna visita a Londra è completa senza un viaggio in Tube, il simbolo piu’ emblematico della città!

 

I nostri consigli per spostarsi facilmente

La mappa della “Tube” sembra inizialmente complessa, perchè presenta molte linee e divide la città in diverse zone. Se visiti Londra per il week-end o per pochi giorni, ti suggeriamo di concentrare la tua attenzione solo sulle zone 1 e 2 della mappa , dove sono situate le principali attrazioni della città.

Anche il metodo di pagamento per l’uso dei mezzi pubblici potrebbe risultare un po’ complicato all’inizio. Per visite brevi inferiori ad una settimana, il metodo migliore per viaggiare senza dover comprare biglietti per ogni spostamento e per risparmiare sul totale, è quello del “pay as you go” (pagamento a consumo).

Per usufruirne, bisognerà utilizzare una Oyster card turistica, acquistabile ad ogni stazione metro e ricaricabile dell’importo desiderato oppure, molto più semplicemente, possedere una carta di credito/debito contactless.

Si risparmierà grazie ad un sistema di limite giornaliero del prezzo, correlato alle zone attraversate. Una volta raggiunto il limite non si pagherà più per gli spostamenti successivi della giornata.

Per soggiorni più lunghi raccomadiamo, invece, di acquistare l’abbonamento“ Travel Card” settimanale o mensile applicabile ad una Oyster Card.

Da tenere presente inoltre gli orari di punta di Londra, momenti della giornata durante i quali i mezzi pubblici sono particolamenrwe affollati e più costosi.

Parliamo delle fasce orarie che vanno dalle 6.30 alle 9.30 e dalle 16.00 alle 19.00 durante I giorni feriali.

La buona notizia è che non ci sono orari di punta durante il weekend.

 

Cose da sapere

Poiché la Metro è stata creata oltre 150 anni fa, ogni stazione presenta stili e design differenti. Un esempio di design classico degli inizi del XX secolo è rappresentato dalle piastrelle rosso scuro e dall’elegante architettura dell’entrata delle stazioni di Russell Square o Covent Garden.

Al contrario, l’interno di Tottenham Court Road è luminoso e vivace con i mosaici degli anni ’80 dell’artista Eduardo Paolozzi.

Ci sono anche stazioni “fantasma” che non sono più in uso. Ad esempio, è possibile vedere l’ingresso della vecchia stazione di Aldwych dallo Strand. Potete esplorarle grazie a tour ad hoc come gli “Hidden London Tour” organizzati dal London Transport Museum.

https://www.ltmuseum.co.uk/whats-on/hidden-london

 

Curiosità

La prima stazione della metropolitana di Londra è stata Baker Street, inaugurata nel 1863. In effetti, questa stazione conserva ancora lo stile dell’epoca.

Molte stazioni della metropolitana hanno scale mobili, ma quella di Angel è senza dubbio una delle scale mobili più lunghe d’Europa. In effetti la scala è così lunga da aver inspirato un uomo a lanciarsi in un’esibizione sciistica da cima a fondo!

Un’ultima curiosità… Quanti passeggeri usano la Metro di Londra in un anno?… 1,35 miliardi!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *